Chi Sono

“Perché una volta che avete cominciato, non c’è nessuna ragione che vi fermiate. Il passo tra la realtà che viene fotografata in quanto ci appare bella, e la realtà che ci appare bella in quanto è stata fotografata, è brevissimo. Per vivere veramente bisogna fotografare quanto più si può, e per fotografare quanto più si può bisogna: o vivere in modo quanto più fotografabile possibile, oppure considerare fotografabile ogni momento della propria vita. La prima via porta alla stupidità, la seconda alla pazzia.” Italo Calvino

Nasco trent’anni fa, nel mese di maggio, a Napoli, ma vivo da dieci anni a San Donà di Piave nella provincia di Venezia.
Ho sempre avuto un rapporto molto particolare con la fotografia. Da piccola mi piaceva mettermi in posa, da grande faccio fatica a stare davanti ad un obiettivo. Mi avvicino al mondo della fotografia per puro caso, quasi per gioco, come è mio solito fare quando inizio qualcosa.
Gran parte delle mie fotografie  sono realizzate con il mio smartphone e sono scatti di immagini in bianco e nero. Racconto la realtà che mi circonda, racconto delle mie passioni, parlo di cibo e di cucina, racconto di luoghi e di persone.  D’altronde bastano “solo” due occhi buoni per scattare una fotografia che parli da sola.

 

mostre

2019 – San Donà di Piave (Ve) – Nove

2020 – curatrice dell’iniziativa benefica “Uniti per Bergamo”, una mostra fotografica digitale nata per raccogliere fondi a favore dell’Ospedale di Bergamo in piena emergenza Covid19. Alla mostra  hanno partecipato, con le loro esposizioni, importanti nomi della fotografia italiana quali Francesca Della Toffola, Luca Casonato, Orietta Bay, Laura Zambelli e molti altri.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.